sabato 31 ottobre 2015

Donna trova la fine dell'arcobaleno, ma quello che c'è all'estremità è deludente

Una donna ha trovato la fine dell'arcobaleno e ha immortalato l'evento in una foto condivisa su Imgur e diventata virale.
In passato si sosteneva che fosse impossibile trovare la fine dell'arcobaleno, dal momento che i colori sembrava non potessero essere visti da vicino

Ma lo scatto dimostra il contrario, la banda di colori colpisce chiaramente il suolo.

Georgia,"Times New Roman",serif;">Tuttavia c'è un ma. La tradizione vuole che alla fine di ogni arcobaleno i folletti nascondano le loro pentole d'oro. Peccato però che lo scatto smentisca la leggenda. Alla fine del fascio colorato non c'è alcuna pentola d'oro, ma solo il terreno.

venerdì 30 ottobre 2015

DeA Kids, un Halloween da paura: la diretta dal castello di Dracula in Transilvania

Un tranquillo sabato di paura (e di magia). Tra zucche, mostri e trucchi di ogni tipo. Per celebrare Halloween, il network kids di canali tv del gruppo De Agostini ha organizzato una programmazione speciale. Presentandola in una cornice “spettrale” ad hoc: il castello del Conte Dracula a Bran, in Transilvania (Romania). Uno scenario che ispira sincero terrore, con le torri che si allungano tra la fitta foresta oscura dei monti della Carpazia. 


Del resto, c'è un filo diretto tra la notte di “dolcetto o scherzetto” e l'immaginario vampiresco, sdoganato di recente ai bambini dalla fortunata saga di “Hotel Transylvania”. E ai più piccoli si rivolge, in particolare, il puppet show “A tutto Tino!”, che aprirà il sabato del brivido alle 19.30 (su DeAJunior) con una puntata dal titolo “Paure e spaventi”, in cui i pupazzi creati da Jim Henson Company (il papà dei Muppets) sfideranno gli incubi più comuni dei bambini. Ad accompagnare la cena di Halloween sarà invece “L'Officina dei Mostri”, dove Matteo Cremona e Marco Falatti – rispettivamente disegnatore/illustratore e modellatore – forgeranno nuove creature frankensteiniane, su indicazione di un macabro Direttore, che vive in una cripta (alle ore 20 su DeAKids).  Ma, tra streghe e sortilegi, anche la magia reclama la sua parte. E a impugnare la bacchetta per l'occasione è il mago-modello Steven, alias Stefano Bronzato, che aprirà la seconda stagione di “Steven Street of Magic” con una puntata dedicata a Halloween (alle 21.25 su Super!), nello scenario sinistro del castello di Zavattarello, celebre per le apparizioni del fantasma di Pietro Dal Verme.  Un appuntamento con la magia che proseguirà, su Explora Hd, dal 17 novembre alle 21, con un nuovo show made in Canada, “Magic Zack: oltre l'illusione”, condotto dall'illusionista Zack Mirza, che si confronterà con illustri colleghi come David Copperfield e David Blaine, prima di incontrare a Toronto proprio il mago Steven (il 5 dicembre alle 21.25 su Super!). La paura, dunque, è servita in tv. Ma con tutte le chiavi per far esorcizzare ai più piccoli i mostri che affollano la notte di Halloween.

Ashley, 33 anni, sta diventando una 'statua umana': "I muscoli si trasformano in ossa"

Sta diventando una 'statua umana', con i muscoli che si trasformano in osso solido. Ashley Kurpiel, 33enne americana, soffre di fibrodisplasia ossificante progressiva, una patologia rara e incurabile, che porta alla completa immobilità. Sono affette da questa malattia 800 persone in tutto il mondo.   Accade a Peachtree City, in Georgia negli Usa. Come riporta il Mirror, la ragazza a causa della malattia debilitante ha già perso il braccio destro. Ma non perde la sua determinazione: "Non so per quanto tempo ancora potrò muovermi - afferma -. Fino a quel momento però voglio vivere al massimo".

Il calvario di Ashley inizia da bambina. "A due anni e mezzo mi è stato diagnosticato un cancro - racconta -. I medici hanno rimosso quello che pensavano fosse un tumore e mi hanno amputato il braccio. Cinque mesi più tardi hanno richiamato, dicendo che la diagnosi di cancro era errata. Ero affetta da una patologia rara che colpisce una persona ogni due milioni e che fa crescere un secondo scheletro interno, rendendo l'ammalato una statua umana".  A 25 anni la ragazza perde l'uso di una gamba. "Già da adolescente - continua - ho iniziato a sentire il mio corpo irrigidirsi. E ho deciso di sperimentare di tutto prima che fosse troppo tardi". Ashley va in skateboard e pratica surf. Inoltre ha completato un percorso di 5 chilometri in sedia a rotelle. Ed è diventata ambasciatrice delle persone amputate.  "Ho avuto la possibilità - conclude - di conoscere gente straordinaria, tra cui il Dalai Lama. Cerco di vedere il lato positivo delle cose e prendo ogni giorno così come viene".

Smartphone, Huawei cresce ancora: le vendite aumentano del 63%

Huawei Consumer Business Group (BG) ha annunciato i risultati relativi al terzo trimestre 2015 che confermano una crescita stabile nelle vendite di smartphone. I dispositivi di fascia medio-alta hanno coperto circa il 33% del totale, il 7% in più rispetto al secondo trimestre. Il totale degli smartphone venduti da Huawei nel terzo trimestre (fino al 30 settembre 2015) ha raggiunto quota 27,4 milioni di unità, in aumento del 63% rispetto al terzo trimestre 2014.  

Le previsioni 2015 per il mercato globale degli smartphone parlano invece di una crescita di appena il 9,3% anno su anno. 'I risultati di questo trimestre dimostrano chiaramente il continuo successo della nostra strategia di crescità, ha commentato Richard Yu, ceo Huawei Consumer BG. 'Siamo particolarmente orgogliosi della straordinaria crescita riscontrata fuori dalla Cina e dell'aumento della domanda di nostri dispositivi di fascia medio-alta.  A questo ritmo pensiamo di poter raggiungere il nostro obiettivo di vendita di 100 milioni di unità entro la fine dell'annò. Le vendite di smartphone Huawei nella regione Emea sono aumentate rispettivamente del 98% (Europa) e del 70% (Middle-East e Africa) rispetto allo scorso anno. La divisione Consumer ha registrato uno straordinario successo anche nel mercato cinese in questo trimestre, con un incremento delle vendite dell'81% anno su anno. com-

Samsung pronta al lancio del nuovo tablet: arriva Galaxy View con schermo da 19 pollici

Annunciato oggi il nuovo Samsung Galaxy View, tablet caratterizzato da un display FullHD da 18,4» ottimizzato per la fruizione di contenuti multimediali. 


Per questo motivo la casa coreana ha puntato sulla qualità e sulla potenza degli speaker e sulla durata della batteria che può arrivare a otto ore di riproduzione continua. Il nuovo tablet multimediale arriverà a novembre sui mercati. Tra le caratteristiche, Galaxy View è dotato di processore octa-core da 1,6Ghz, due gigabyte di Ram, connettività WiFi, bluetooth 4.1 Ble e connessione Lte nei modelli con questa funzionalità. Pesa poco più di 2,5 kg e sul retro è presente un supporto removibile con una maniglia per essere trasportato.

Apple, boom di vendite in Cina grazie ai nuovi iPhone

Apple da 'boom' in Cina grazie ai nuovi iPhone 6s ed 6s Plus. Secondo l'ultimo report di Counterpoint Research le vendite del melafonino nel Paese asiatico hanno superato sia quelle del secondo produttore in classifica, Huawei, sia quelle di Xiaomi, sceso in terza posizione.


Calano sensibilmente le vendite degli smartphone targati Samsung. Le vendite di iPhone nell'ultimo mese sarebbero state di 7 milioni con un incremento del 19% per la Mela. Apple, spiegano gli analisti in una nota, nel mese di settembre viene incoronata due volte: in Cina ma anche negli Usa, i due maggiori mercati di smartphone al mondo.  E un «grazie» è tutto per l'effetto traino nelle vendite dei nuovi iPhone 6s e 6s Plus. La conferma è arrivata anche dai dati trimestrali di ieri sera in cui la compagnia di Cupertino ha riportato un fatturato di 51,5 miliardi di dollari e ricavi oltre le attese, spinti proprio dalle vendite in Cina. La mossa di Apple di inserire il Paese asiatico nel round iniziale di mercati interessati dal lancio dei nuovi prodotti ha evidentemente pagato. In particolare il modello più richiesto dai consumatori cinesi è stato l'iPhone 6s nel nuovo colore rosa dorato.  E gli analisti non hanno dubbi: la prossima frontiera in cui primeggiare sarà il mercato indiano. «L'India sarà il prossimo target - spiega Peter Richardson, direttore di ricerca -. Ma questo è un mercato molto diverso da quello cinese e di conseguenza richiederà un approccio strategico distinto».

Pagamenti digitali: JPMorgan lancia la sfida a Apple e PayPal

JPMorgan sfida Apple e PayPal. E si appresta a lanciare, consapevole di essere la maggiore banca americana per asset, il proprio sistema di pagamenti sui dispositivi mobili. Un passo che arriverà a breve e per il quale JPMorgan gode già dell'appoggio di alcune delle maggiori catene, quali Walmart, Kmart e Best Buy.  

A partire dal prossimo luglio i 94 milioni di titolari di bancomat, carte di credito e prepagate di JPMorgan potranno pagare in più di 100.000 negozi negli Stati Uniti mostrando solo il loro cellulare, e potendosi permettere di dire addio alla carta di credito come oggetto fisico, e quindi anche al portafoglio. Il nuovo servizio di chiamerà Chase Pay e sarà disponibile con una app per i dispositivi Apple e Android, o tramite un'altra app chiamata 'CurrentC', che centralizza i programmi fedeltà e applica automaticamente sconti. E questo è considerato il punto di forza e il vantaggio di Chase Pay rispetto alle rivali. Le app per i pagamenti mobili non hanno finora «migliorato significativamente l'esperienza» per i consumatori rispetto alla semplice strisciata della carta di credito, afferma JPMorgan.  La discesa in campo della banca guidata da JPMorgan arriva a poche ore dalla gelata di Square, la societa' di pagamenti guidata dall'amministratore delegato di Twitter, Jack Dorsey. mentre il road show per l'initial public offering si appresta a decollare, Square scivola in rosso e archivia il trimestre con perdite per 53,9 milioni di dollari, la cifra maggiore dal quarto trimestre 2013. I ricavi sono saliti del 46% a 332,2 milioni di dollari, in rallentamento rispetto a una crescita del 50-52% nei trimestri precedenti. In attesa di presentarsi agli investitori per il road show di Square, Dorsey si occupa dei conti di Twitter. Le perdite nel terzo trimestre si riducono a 131,7 milioni di dollari, su ricavi in aumento del 58%.  Ma Twitter delude le attese degli analisti con le stime sul fatturato per il trimestre in corso. I ricavi sono attesi fra 695-700 milioni di dollari, contro i 739 milioni previsti dagli analisti. E il titolo Twitter affond ain Borsa dove arriva a perdere il 10,82%. Brinda invece Apple, che fa pieno di utili e ricavi con il boom della Cina. Rassicurando gli investitori sul rallentamento del Dragone, l'amministratore delegato Tim Cook mette in evidenza che Apple continuera' a investire pesantemente nel paese.  E rassicura anche sull'Apple Watych, la cui domanda e' superiore alle attese. Apple chiude il quarto trimestre dell'esercizio fiscale con un fatturato di 51,5 miliardi di dollari a fronte degli 8,5 miliardi di dollari del 2014. L'utile netto e' salito del 31% a 11,1 miliardi di dollari. «L'anno fiscale 2015 è stato per Apple l'anno di maggior successo di sempre, con fatturato in crescita del 28% fino a quasi 234 miliardi di dollari» aggiunge Cook.  Volano anche i conti di Alibaba, il colosso dell'ecommerce cinese. Spinti dal boom dello shopping online, i ricavi sono saliti del 32% a 3,49 miliardi di dollari, oltre le attese degli analisti che scommettevano su 3,34 miliardi. L'utile e' salito a 3,57 miliardi di dollari, spinto dalla rivalutazione di Alibaba Health. I risultati sopra le attese spingono i titoli di Alibaba, che arrivano a guadagnare il 9,9% a 83,90 dollari per azione.

Grazie a questa invenzione 'made in Japan' non dovrete più lasciare il vostro letto

I giapponesi sono autentici maestri di invenzioni geniali e rivoluzionarie, ma questa in particolare, che potrebbe cambiare le vostre vite almeno nei giorni festivi, ha origini piuttosto antiche.

 Il kotatsu esiste in Giappone sin dal XIV secolo, quando fu inventato il suo 'genitore', l'irori. L'attuale versione è un letto multifunzionale che si trasforma in un morbido salotto dotato di ogni comfort. Prodotto dall'azienda nipponica Belle Maison, consiste in un materasso e una coperta collegati direttamente ad un tavolino multipiano che, al suo interno, può contenere una fonte di calore (decisamente meglio se elettrica, poiché com'è facile immaginare le coperte potrebbero prendere fuoco). In questo modo, dal momento che gli abiti tradizionali giapponesi sono aperti in basso, il riscaldamento è assicurato. Le ultime versioni, però, permettono di rivoluzionare lo spazio in maniera facile e veloce.

mercoledì 28 ottobre 2015

Il giro del mondo in prima classe con 270 euro: impossibile? No, questo ragazzo ci è riuscito

Sam Huang ha fatto il giro del mondo, sugli aerei della Emirates, la migliore compagnia del mondo. Ha visitato undici città, sette nazioni, cinque continenti in sole 3 settimane, tutto in prima classe: tra bottiglie di champagne di prima scelta, lussuose suite, idromassaggi e tutti i comfort che si possono desiderare.

 Normalmente un'esperienza di questo tipo cosa circa 40.000 dollari, ma Sam ne ha spesi solo 300 di biglietto. Come? Il ragazzo cura un blog di viaggi: ha riscosso le miglia frequent flyer con la compagnia Alaska Airlines e sfruttato un piccolo trucchetto al momento della prenotazione.  Il furbacchione non ci spiega, però, nello specifico come ha fatto, ma ammette che si tratta di "un trucchetto piuttosto complicato ma del tutto legittimo, dove si prenota il viaggio come un’unica lunga tratta con più soste".  Le sue dichiarazioni non spiegano il trucco, ma guardando l'ampia carrellata di foto che ha pubblicato sul suo account Instagram non possiamo che provare un po' di invidia per lui.

Nato senza cervello, per i medici era spacciato. Ma il piccolo Aaron ora è cresciuto e parla

Nasce con una grave malformazione cerebrale ma quello che riesce a fare stupisce gli stessi dottori. La madre del piccolo Aaron, Emma Murray, si è commossa sentendo il suo piccolo pronunciare per la prima volta la parola "mamma". 

 «Quando mio figlio è venuto al mondo i medici mi spiegarono che non c'erano possibilità che riuscisse a sopravvivere: se fosse nato con altri problemi ad altri organi le probabilità secondo i dottori sarebbero state ben superiori, ma con un cervello in queste condizioni sarebbe stato letteralmente impossibile», così ha raccontato la donna al Mirror.  Il bambino è nato con una piccola parte di cervello e questo, secondo i medici, non gli avrebbe permesso di sopravvivere. Ma Emma non si è arresa e ha sempre continuato a sperare fino a quando il piccolo di circa due anni non ha iniziato a sorridere, battere le mani e a chiamarla "mamma".  «Lui è un combattente», ha poi concluso Emma. «è ancora vivo ed ha persino pronunciato la sua prima parola».

Kate Middleton, una duchessa... in pelle e ossa

Kate Middleton? Troppo magra e i suoi sudditi cominciano a preoccuparsi. La bella duchessa, diventata mamma per la seconda volta sei mesi fa, sembra davvero aver perso troppi chili e durante i vari eventi pubblici degli ultimi giorni, in cui è stata protagonista, è apparsa effettivamente più sottile e sciupata del solito. I media britannici lanciano l'allarme...

 Nulla di che preoccuparsi però, o almeno così pare. In fondo stiamo parlando di una delle donne più impegnate, pubblicamente e privatamente, del Regno Unito. Tra eventi benefici, parate, incontri ufficiali e due bambini vivaci c'è di che dimagrire. La bella duchessa poi non ha mai sfoggiato curve particolarmente formose, il suo è piuttosto un fisico asciutto ed esile. Quel che è certo però è che i suoi tanti fan sono in apprensione, sul red carpet di Spectre, l'altra sera Miss Middleton era bellissima... ma pelle e ossa!

Mette in vendita un divano vecchio su internet: ma uno sconosciuto le fa uno scherzo

Su internet si prova a vendere di tutto e non soltanto su eBay. Anche Facebook è diventato un modo per sbarazzarsi delle cose vecchie e racimolare un po' di denaro. Alla decenza però talvolta c'è un limite: ne è convinto un utente di nome Joe, il quale ha fatto uno scherzo a una sconosciuta sul social network. 

La ragazza in questione aveva pubblicato l'immagine di un vecchio divano in vendita. Il sofà era proprio ridotto male e Joe ha pensato bene di farle pagare la smania di vendere qualcosa a tutti i costi. L'ha contattata fingendosi interessato, poi le ha chiesto di apportare alcune modifiche per un esperimento. Guidandola con la promessa di comprare il divano in quello stato le ha fatto tagliare il divano. Alla fine ha svelato che si trattava di uno scherzo e le ha promesso un po' di soldi. La ragazza ha apprezzato lo scherzo soprattutto perché ha scoperto di avere doti da falegname.
La ragazza in questione aveva pubblicato l'immagine di un vecchio divano in vendita. Il sofà era proprio ridotto male e Joe ha pensato bene di farle pagare la smania di vendere qualcosa a tutti i costi. L'ha contattata fingendosi interessato, poi le ha chiesto di apportare alcune modifiche per un esperimento. Guidandola con la promessa di comprare il divano in quello stato le ha fatto tagliare il divano. Alla fine ha svelato che si trattava di uno scherzo e le ha promesso un po' di soldi. La ragazza ha apprezzato lo scherzo soprattutto perché ha scoperto di avere doti da falegname.

lunedì 26 ottobre 2015

Mtv Ema 2015, vincitori e protagonisti sul red carpet del Forum di Assago

Serata di gala a Milano per la consegna degli European Music Awards. Da Pharrell a Justin Bieber, passando per Duran Duran, Ellie Goulding, Ed Sheeran e tanti altri.


 Da Ed Sheeran e Ruby Rose, presentatori della serata, al vincitore morale Justin Bieber. Ecco le immagini di tutti i protagonisti sul red carpet degli Mtv Ema 2015, andati in scena al Forum di Assago.

Kim Kardashian, baby shower con sorelle ed amiche... in pigiama

"Sister sunday" cinguetta Kendall Jenner, mostrando uno scatto di lei e le sue sorelle sorridenti e in pigiama a righe su un divano. Per il clan Kardashian è finalmente arrivato il giorno del baby shower di Kim, la tradizionale festa tra amiche, che si fa a pochhi mesi dal parto. E per regina dei reality il conto alla rovescia è già partito. A dicembre dovrebbe partorire il suo secondo bebè, un maschio, che, stando ai rumors, potrebbe nascere con un taglio cesareo, se non arrivasse il giorno di Natale in maniera naturale.

Sarebbe infatti proprio il 25 dicembre la data presunta del parto ma ci sono molte probabilità che Kim effettui un cesareo perchè affetta da "placenta accreta", una particolare aderenza della placenta alle pareti uterine, che potrebbe provocare un'emorragia dopo il parto.

Intanto però finalmente ha potuto organizzare il suo baby shower, già rimandato a causa del ricovero di Lamar Odom, marito di Khloé. Adesso che le sue condizioni sono migliorate le sorelle Karadashian si sono potute riunire per la festa tradizionale pre parto. Una domenica di relax e divertimento tra donne... in pigiama. Tra le invitate, oltre al clan Kardashiana al completo, anche Cara Delevingne, Maria Menunos, Malika Haqq, Gigi Hadid...

La principessa Sofia di Svezia è incinta, il pancino spunta sotto l'abito di gala

Pancino in vista per la bella principessa Sofia, consorte del principe Carl Philip di Svezia.


 La coppia ha recentemente annunciato di aspettare un bambino, e la gravidanza della principessa comincia a vedersi sotto l'abito di gala. L'occasione è un banchetto alla Concert Hall di Stoccolma e Sofia, ex modella erotica, è raggiante nel suo lungo abito rosa cipria.

Vanno in Germania per studiare, sconosciute trovano la loro "sosia": "Ora sono inseparabili"

Non si erano mai viste prima di decidere di passare un anno in Germania per studiare, eppure quando si sono trovate faccia a faccia hanno pensato, piuttosto, di stare a guardare in uno specchio. E' la storia delle gemelle "sconosciute" Ciara Murphy, da Wexford in Irlanda, e Cordelia Roberts, dal Regno Unito.

Le due ragazze sono entrambe partite per studiare a Brema, e nessuna delle due aveva idea che lì nei paraggi ci fosse un sosia. Hanno cominciato ad insospettirsi quando, durante le serate con gli amici conosciuti in Germania, qualcuno ha cominciato a chiedere a entrambe (separatamente) se fossero arrivate a Brema con una sorella o una gemella, addirittura. "Non sapevamo di che cosa stessero parlando in principio", hanno detto le ragazze. Ma dopo essersi incontrate non hanno avuto più dubbi: sono davvero "gemelle". le due, infatti, si somigliano tantissimo e hanno anche inviato un selfie alla pagina Facebook Twin Strangers, collegata a un progetto che si occupa proprio di mettere in contatto "gemelli sconosciuti" in tutto il mondo.  Le due ragazze, ora che si sono trovate, hanno scoperto di avere molto di più in comune del semplice aspetto: sono diventate amiche inseparabili.

Il lancio del bouquet si trasforma in una proposta di matrimonio

Matrimonio con sorpresa a Sora, in provincia di Frosinone.
Luca, titolare di una pizzeria insieme alla fidanzata Cinzia, ha scelto la festa di nozze di alcuni amici per farle la fatidica domanda: «Vuoi sposarmi?». 



Così, invece di lanciare il bouquet, la sposa "complice" di Luca lo ha consegnato direttamente a Cinzia mentre il ragazzo si inginocchiava con tanto di anello per chiedere la mano della sua amata. Che, tra le lacrime, ha risposto "Sì". Il video, postato sulla pagina Facebook della pizzeria di Luca e Cinzia, è già diventato virale.

Luna di miele finisce in tragedia. Coppia di sposi annega in Sudafrica

Una luna di miele finita in tragedia. È la triste storia della coppia irlandese formata da John Rodgers, 28 anni, e dalla sua neo moglie Lynette, di 26. I due, infatti, sono stati trovati morti in Sudafrica, dove erano appena arrivati per trascorrere il loro viaggio di nozze.


Secondo una prima ricostruzione i loro corpi senza vita sono stati trovati attorno alle 6 del mattino ora locale, lui a Robberg Beach e lei poco lontano, lungo la spiaggia vicino a Plettenberg Bay. 
"Le condizioni del mare erano piuttosto pericolose e probabilmente sono annegati - hanno riferito gli esperti - le salme sono state consegnate ai funzionari forensti per le indagini sull'accaduto".
La coppia si era sposata sabato scorso nella Presbyterian Church di Holywood, nell'Irlanda del nord e la neo signora Rodgers, fisioterapista, dopo la cerimonia, aveva postato un messaggio su Facebook ringraziando gli invitati alle nozze per la giornata meravigliosa trascorsa insieme.

domenica 25 ottobre 2015

Michael Jackson, morto il medico indagato per il decesso della star: "Padre dei suoi figli"

Era conosciuto per essere stato il controverso medico di Michael Jackson; ora il dottor Arnold Klein è morto in bancarotta all'età di 70 anni.  Dermatologo di lunga data della popstar, è stato indagato dopo la sua morte con l'accusa di avergli iniettato il Demerol, un antidolorifico con effetto narcotico, 51 volte in tre mesi.

Klein nel 2013 affermò di essere il padre biologico di Prince e Paris Jackson, i due figli maggiori di Michael. Fu proprio attraverso Klein del resto che il cantante conobbe Debbie Rowe, la madre biologica di tre dei suoi figli. La Rowe era l'assistente del dottor Kleine e nel 2013 testimoniò contro di lui affermando che Klein aveva somministrato a Michael Jackson il Propofol, sostenendo - secondo quanto riportato dal Los Angeles Times - che "non stava facendo la cosa migliore per Michael".  Dopo la morte di Jackson, Klein disse di avere intenzione di presentare richiesta per la custodia dei due figli maggiori del cantante. Questo nonostante egli stesso avesse dichiarato poche settimane dopo la morte della pop star in un'intervista a Good Morning America che "per quanto in mia conoscenza, io non sono il padre di questi bambini".  Klein aveva anche rivelato a TMZ che la pop star era omosessuale e che aveva una relazione con il suo manager Jason Pfeiffer.

venerdì 23 ottobre 2015

Il fondatore di Zara sorpassa Bill Gates: è lui l'uomo più ricco del mondo

​Il sorpasso: Zara supera Microsoft. Per qualche minuto c'è stato un nuovo "uomo più ricco del mondo": con un patrimonio di 71,83 miliardi di euro, il fondatore del marchio spagnolo di abbigliamento low cost Amancio Ortega ha superato Bill Gates nella lista degli uomini più ricchi del mondo di Forbes, guadagnandosi la prima posizione. Un primato, dato che la ricchezza del fondatore di Microsoft è proverbiale. 

Ma tra i due miliardari continua il testa a testa: la classifica viene aggiornata in tempo reale e c'è un solo miliardo di differenza.  Ortega ha la fama di essere molto sfuggente, per cui il suo strabiliante successo potrebbe cogliere di sorpresa. La sua storia è quella del "self made man": nato nel nord della Spagna nel 1936 - in piena guerra civile spagnola - in una famiglia umile, da bambino ha sofferto la fame e ha dovuto lasciare la scuola da ragazzino per iniziare a lavorare. A 14 anni era fattorino in una sartoria. A 40 anni ha fondato la catena di abbigliamento Zara, che dalla Spagna si è diffusa in tutto il mondo.  La ricchezza di Ortega, riporta Forbes, è cresciuta del 5,3% (circa4 miliardi di dollari) soltanto nelle ultime 24 ore. Questo anche grazie a un'impennata delle azioni di Inditex, la società madre di Zara che include tra le altre marche Pull and Bear e Bershka di cui Ortega è fondatore e presidente. Negli ultimi dieci anni, il valore di mercato di Inditex è cresciuto del 570%, contribuendo ad innalzare l'imprenditore al vertice di ricchezza in cui si trova ora.

Uragano Patricia, trema l'America. "Il più forte della storia"

Il peggior uragano che si sia mai visto sul continente americano. In Messico è allarme rosso per Patricia, che ha toccato le coste sud del Pacifico in serata. Mentre si avvicinava alla costa ha raggiunto in poche ore la categoria massima per questo tipo di fenomeno, ma ha poi perso leggermente intensità una volta giunto a terra. 


«È l'uragano più forte mai registrato nell'emisfero occidentale», ha lanciato l'allerta il National Hurricane Center (Nhc) Usa, che ha previsto che Patricia sarà accompagnato da «grandi onde distruttive». Poco prima delle 16 locali (le 23 di oggi in Italia) il superuragano ha raggiunto la costa degli Stati di Jalisco, Colima e Nayarit. Secondo le ultime previsioni le raffiche di vento sono in grado di raggiungere i 380 km orari, accompagnate da piogge torrenziali, violente grandinate e formazione di cicloni e mareggiate con onde alte oltre 10 metri.  Il volume e l'intensità del fenomeno - che in meno di 24 ore è passato dal rango di tempesta tropicale al grado 5 della scala Saffir-Simpson, un fatto senza precedenti - ha portato le autorità messicane a lanciare l'allarme massimo, scatenando il panico nelle zone a rischio. «Un uragano di categoria 5 è in grado di sollevare un aereo e di mantenerlo per aria», ha chiarito l'Organizzazione mondiale della metereologia. «Non sappiamo di sicuro cosa dovremo affrontare», ha ammesso il ministro degli Interni, Miguel Osorio, annunciando le prime misure: scuole ed aeroporti chiusi, sospensione del pedaggio sulle autostrade per favorire le evacuazioni dalla costa, e continui messaggi agli abitanti per chiedere che si chiudano in casa dopo mezzogiorno.  Dalle prime ore della mattina si sono formate lunghe file davanti ai supermercati e ai negozi delle principali città della zona a rischio: Manzanillo, uno dei principali porti del paese, nello Stato di Colima, e le località turistiche di Puerto Vallarta (Jalisco) e Nuevo Vallarta (Nayarit). Bidoni di acqua minerale, scatolette di alimenti, medicine e materiali isolanti sono i prodotti più richiesti per affrontare la situazione, mentre molti rinforzano le loro case con pannelli di legno per proteggere porte e finestre. Oltre 500 rifugi sono stati allestiti per accogliere chi non si sente al sicuro nella propria abitazione, l'erogazione di elettricità sarà sospesa prima dell'arrivo di Patricia - per evitare possibili incidenti - e le autorità di Jalisco assicurano che i turisti che si trovano in vacanza a Puerto Vallarta e altre località costiere saranno compresi nei piani di emergenza. Roberto Ramirez, responsabile della Commissione Nazionale dell'Acqua (Conagua), ha sottolineato che secondo gli esperti gli effetti dell'uragano potrebbero essere comparabili a quelli del tifone Haiyan, che colpì le Filippine nel novembre del 2013, lasciando un terribile bilancio di oltre 6mila morti e mille dispersi.  L'impatto di 'Patricia', del resto, non si farà sentire solo nelle regioni costiere: dato che l'uragano sta avanzando da ieri notte in direzione nord-nordest, si teme che dopo aver investito la costa si imbatta con un fronte freddo proveniente dagli Stati Uniti, che porterà forti tempeste e piogge torrenziali anche all'interno del Paese, forse raggiungendo anche la capitale, Città del Messico. Nel frattempo, le autorità insistono che è necessario prendere «misure eccezionali, al di là delle norme abituali» per proteggersi da quello che sarà probabilmente il peggiore disastro naturale della storia del Messico. Allerta anche negli Stati Uniti. 'Patricia' potrebbe creare problemi anche in Texas e la Casa Bianca, ha fatto sapere il portavoce Eric Schulz, sta monitorando la situazione in contatto con il governo messicano.

giovedì 22 ottobre 2015

La coppia di sposini taglia la torta nuziale: ma nella foto c'è un dettaglio incredibile...

Due sposi felici al momento del taglio della torta nuziale. Uno scatto apparentemente comune a tanti altri, ma allargando un po' la prospettiva si scopre un dettaglio che ha dell'incredibile.   Il figlio della coppia, "addetto" alle foto del matrimonio, invece di immortalare mamma e papà nel giorno più bello guarda la partita dei quarti di finale della Coppa del Mondo di rugby, tra Galles e Sudafrica. Nell'immagine la coppia ride felice, ignara di quello che sta accadendo.

 Nel caso il "figlio degenere" fosse tifoso del Galles, sarà rimasto deluso per il risultato del match, che ha visto la vittoria del Sudafrica. Ma saranno stati ancora più delusi i poveri genitori al momento di vedere le foto delle nozze.  Lo scatto, condiviso su Reddit con l'eloquente didascalia "I miei amici non vedono l'ora di vedere le foto delle nozze scattate dal figlio", è diventato virale e in poche ore ha superato le 500mila visualizzazioni. Tra i commenti dei bontemponi: "La finale di rugby è più importante di qualsiasi matrimonio".

mercoledì 21 ottobre 2015

Samsung pronta a lanciare il nuovo Galaxy S7, lo smartphone potrebbe arrivare a gennaio

Il nuovo smartphone di Samsung sarebbe in arrivo. Secondo indiscrezioni del sito sammobile, vedrà la luce a gennaio il Galaxy S7 di Samsung, il dispositivo con cui l'azienda coreana rivaleggia con l'iPhone di Apple. Dai rumors in rete dovrebbe essere anche un aggiornamento corposo rispetto all'attuale Galaxy S6.  

La rivalità con Apple e con i dispositivi Android-Google dovrebbe giocarsi anche sullo streaming con Tidal. Secondo alcune voci, infatti, Samsung sarebbe vicina all'acquisizione del servizio di streaming musicale di proprietà di Jay-Z. Tra le indiscrezioni più accreditate sul dispositivo, quelle di un corpo più robusto in lega di magnesio che lo renderà migliore anche al tatto.  E ci sarebbero novità anche dal punto di vista audio, con prestazioni superiori, forse proprio per ascoltare al meglio la musica in streaming. Ma anche l'implementazione del sistema 3D touch, gia' usato da Apple per l'iPhone 6S e 6S Plus.

martedì 20 ottobre 2015

"Pensavo di essere a casa", si addormenta sui binari e blocca 66 treni in transito

Matthew Baddeley non immaginava che schiacciare un pisolino potesse costargli il carcere.
Lo scorso maggio l'uomo, 33 anni, è stato ritrovato addormentato sui binari vicino alla stazione di Smethwick Galton Bridge nel West Midlands, in Inghilterra, da un macchinista mentre era alla guida del convoglio ferroviario. Interrogato dalla polizia, scrive 'The Sun', Baddeley ha affermato: "Pensavo di essere a casa".


 E così, dopo aver causato la cancellazione di 66 treni, venerdì scorso l'uomo, che al momento dell'incidente era ubriaco, è stato condannato a un anno di carcere dal tribunale di Wolverhampton con l'accusa di ostruzione della rete ferroviaria e dovrà pagare un risarcimento ai passeggeri di 41.000 sterline.  Il giudice Michael Challinor ha detto che le azioni di Baddeley hanno causato "danni considerevoli" alla rete ferroviaria e ai passeggeri: "Spero che questa sentenza serva sia come punizione - ha affermato il giudice -sia come deterrente per chi volesse commettere un atto simile".

Bimba di 11 anni scomparsa da mesi, dopo quasi un anno il ritrovamento

Era scomparsa da mesi la piccola Janiya Thomas di 11 anni. Della bambina si erano perse le tracce da tempo, fino a quando, nella cantina della nonna non è stata fatta una scoperta choc. 
 La nonna e la zia della piccola hanno trovato il suo corpicino senza vita nel freezer. 


Secondo le prime indagini, stando a quello che riporta il Mirror, a portare il corpo della piccola nel freezer sarebbe stato un uomo. Intanto la mamma della bambina è in custodia cautelare, perché si sospetta sia coinvolta nella scomparsa della figlia.  La piccola era affetta da un raro disturbo intestinale che richiedeva, da parte della famiglia, particolari cure e attenzioni.

Arriva la tassa sul sole

Si chiama ufficialmente 'Decreto sull'autoconsumo', ma tutti, compresi alcuni esponenti politici della maggioranza, l'hanno già ribattezzato come la 'tassa sul sole'. Gli ecologisti e le opposizioni del governo spagnolo di Mariano Rajoy sono sul piede di guerra.  

Il Real Decreto de autoconsumo è una vera e propria beffa per molti spagnoli: nel paese, grazie alla posizione favorevole nel Mediterraneo, negli ultimi anni si era diffusa tra i cittadini la consuetudine di installare pannelli solari fotovoltaici per poter autoprodurre l'energia elettrica necessaria, senza ricorrere alle compagnie tradizionali. La crisi del settore, però, ha indotto il governo ad aumentare le imposte sui pannelli solari, costringendo a pagare le aziende elettriche anche chi si produce da solo l'energia.  Nonostante il parere negativo del Consiglio di Stato e della Commissione sulla concorrenza e sul mercato, il governo ha approvato il decreto dieci giorni fa ma le polemiche non si sono spente. Ben diciotto partiti di opposizione hanno annunciato di aver trovato un accordo per abrogare la nuova legge in caso di approdo al governo dalle elezioni generali del prossimo dicembre, mentre una portavoce di Greenpeace ha dichiarato: «Questo è un messaggio chiaro che la Spagna manda alla comunità internazionale a due mesi dal vertice sul clima di Parigi».
Una simile misura, voluta, promossa e approvata dal ministro dell'Industria José Manuel Soria, rischia seriamente di influire sulle chance di conferma del Partido Popular alle prossime elezioni.
Si è verificato un errore nel gadget

Lettori fissi